Forex Hedging

Il Forex Hedging è un’operazione di ricopertura sul rischio in cambi. Si tratta di un metodo utilizzato dalle aziende o da investitori istituzionali per coprire, ovvero eliminare, il proprio rischio in cambi.

Così, per esempio, se un’azienda la cui contabilità è in euro vende un prodotto in dollari con incasso differito, o riceve una commissione in dollari, e vuole coprirsi dal rischio che il tasso di cambio al giorno dell’effettivo incasso del corrispettivo sia diverso da quello in cui è stato concordato l’accordo economico venderà sullo stesso mercato un quantitativo di dollari pari a quelli che andrà a incassare portando quindi a zero la propria esposizione in cambi e annullando dunque il rischio di cambio.

Ovviamente in tutto questo vi sarà un costo, che è pari alle commissioni dovute all’intermediario. A fronte di questo costo, però, si annulleranno tutti i rischi collegati all’oscillazione del cambio ma ovviamente non si otterranno neppure eventuali guadagni se il cambio si fosse mosso a favore dell’impresa.

Il Forex Hedging nasce così come l’esecuzione dell’operazione contraria rispetto quella dalla quale ci si voleva coprire. Questo però inizialmente comportava la spesa materiale di denaro per l’acquisto o la vendita della moneta oggetto di scambio.

Con l’avvento dell’operatività in leva si è ridotta notevolmente la quantità di denaro richiesta, pari unicamente al deposito cauzionale per compiere l’operazione. L’evoluzione poi dei contratti derivati ha portato all’annullamento totale della necessità di moneta per stipulare contratti di Forex Hedging, basandosi il tutto sull’apertura di credito che l’istituto offerente il derivato accorda al cliente, il quale si impegna a regolare le relative spettanze per differenziale.

Possiamo dunque concludere, riassumento, che il Forex Hedging consiste nell’eseguire una operazione in cambi per coprire le perdite di un’altra, o in ottica conservativa per proteggersi da eventuali perdite. Esso si materializza, per esempio, nel porre in essere un’operazione short in vendita sulla stesso mercato dove si è eseguito un’operazione in buy per coprire possibili movimenti sfavorevoli. Le strategie di hedging possono essere anche la sommatoria di molti singoli interventi e generalmente costituiscono il pane quotidiano del trader professionista.

Infatti, il Forex Hedging, nato inizialmente per rispondere a esigenze derivanti dal mercato reale, che abbiamo prima illustrato ha terminato con l’essere una vera e propria tecnica di investimento, o meglio di protezione e copertura sugli investimenti, messa in essere da traders esperti e asset managers per proteggere il capitale proprio e dei propri clienti.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...