Fasci di Medie Mobili

Scopriamo oggi come sfruttare i fasci di medie mobili per ottenere una strategia di trading semplice e funzionale. Sappiamo che i trader esperti operano anche attraverso dei trading system specifici il cui obiettivo è quello di razionalizzare il trading e massimizzare il profitto.

Vedremo invece un trading system molto semplice, ma che funziona, sviluppato da un trader australiano di successo, Daryl Guppy, che si basa sulle medie mobili multiple.

Il buono di questo sistema è quello di dare dei segnali operativi chiari e solamente di volta in quanto restituisce dei falsi segnali ma che si possono facilmente individuare usando altri indicatori.

Andiamo a impostare la strategia operativa: è questa una operazione abbastanza semplice e vedremo come anche i segnali siano facili da individuare. In parole povere il segnale a cui dobbiamo prestare attenzione non è poi molto diverso da quello che otterremmo con due medie mobili con l’unica differenza che mentre i fasci di medie mobili amplificano il segnale, in questo caso dobbiamo essere un po’ più attenti.

Al fine di individuare i segnali di trading, provvediamo a impostare il time frame del nostro grafico da M30 in poi. Con un time frame inferiore, infatti, si potrebbe compromettere il risultato poiché apparirebbero dei falsi segnali di trading.

Impostiamo delle medie mobili a breve termine con periodi 3, 5, 8 ,10 ,12 ,15;,quindi impostiamo quelle a lungo termine con periodi 30, 35, 40, 45, 50 e 60.

Ora i segnali che dobbiamo leggere non sono differenti da quelli delle medie mobili doppie solamente che qui avremo dei fasci di medie invece che una singola linea. Dunque osserviamo il fascio di medie mobili di breve termine e controlliamo il punto dove buca dal basso verso l’alto il fascio di medie mobili di lungo termine: a quel valore si apre una posizione long, ovvero una posizione di acquisto. Quando invece il fascio di medie mobili di breve termine fora quello di medie mobili di lungo termine dall’alto verso il basso, si apre una posizione di vendita, ovvero una posizione di tipo short.

Come abbiamo detto fino dall’inizio, neppure questa strategia è perfetta, del resto non esiste una strategia che possa completamente interpretare il mercato e prevederne meccanicamente il movimento. Esistono infatti dei falsi segnali che però possiamo attutire grazie al money management. In parole povere non investiamo in ciascuna posizione short o long aperta in base ai segnali di trading offerti dalla strategia più del 5% del nostro capitale.

In questo modo riusciremo a contenere i danni in caso si trattasse di un falso segnale rimanendo comunque in utile grazie ai veri segnali, che invece coglieremo in modo completo.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...